Certamen Mutycense nona edizione
 
Si è svolta la gare di traduzione giorno 29 Marzo. 
Alessia Ballatore è risultata vincitrice della seconda sezione riservata agli alunni del quarto e quinto anno che consisteva nella traduzione in italiano e nel relativo commento stilistico e letterario di un passo tratto dalle Naturales Quaestiones di Seneca.
Il tema di questa edizione era La natura: ambiente e animali. 
La giuria di valutazione degli elaborati era composta da docenti universitari come Eva Cantarella, Pietro Li Causi e Marco Formisano che si sono complimentati con Alessia per il notevole livello del suo elaborato. 
Alessia Ballatore frequenta attualmente le classe 5A, sua docente di latino è la professoressa Rossella Romeo. Referente del liceo per Agoni e Certamina è il professore Madella.
La giuria del Certamen ha anche stabilito, in relazione alla tipologia della prova, che è quella che presentava maggiori difficoltà, che sia proprio Alessia Ballatore ad ottenere il diritto di partecipare, come vincitrice del Certamen Mutycense alla fase nazionale delle Olimpiadi Nazionali delle Lingue Classiche in programma dal 6 al 9 maggio a Reggio Calabria.
La premiazione si è svolta oggi 31 marzo presso il teatro Garibaldi di Modica alle presenza delle autorità di un folto pubblico e ha visto anche la partecipazione come ospite d'onore di Licia Colò che ha cooperato alla presentazione dei vincitori di questa nona edizione.
 
 

 

Sabato 2 febbraio gli studenti del Laboratorio di Filologia Collaborativa del Liceo Gargallo incontreranno la prof.ssa Monica Centanni, docente di Filologia greca all’Università IUAV di  Venezia, e il prof. Federico Boschetti del Consiglio Nazionale delle Ricerche, per un laboratorio didattico sulla Filologia digitale e i Persiani di Eschilo.

Conferenza: "Il Latino oggi"

Il latino, l’importanza della sua conoscenza  oggi, il valore delle traduzioni, i nuovi metodi per l’apprendimento del latino come del greco. Sono i temi di cui ha parlato martedi scorso il docente dell’Università di Oxford, Nicola Gardini agli studenti del Liceo Tommaso Gargallo. Un incontro particolarmente partecipato, che si è svolto nell’aula Pirandello della scuola, trasmesso anche in diretta sui social network. Gardini è docente di Letteratura Italiana e Comparata.

L’incontro, organizzato dal dipartimento di lettere del Liceo, si è svolto nella forma di una conversazione guidata sui contenuti del libro Viva il latino Storie e bellezza di una lingua inutile, edito da Garzanti, saggio che ha riscosso un grande successo a livello nazionale ed è stato tradotto in molte lingue. Durante l’incontro, moderato dalle docenti Rossella Romeo e Marilena Crucitti, Nicola Gardini ha esaltato il latino come un dono inestimabile offertoci dai nostri antenati, definito “il più vistoso monumento alla civiltà della parola umana e alla fede nelle possibilità del linguaggio”.Infine, spazio alle domande degli studenti.